Estratto SIG – Indagine Privacy / COVID-19

 In Alert Normativo - Rss, Puntate 2019 - Rss
Print Friendly, PDF & Email

Il dibattito sviluppatosi durante l’emergenza COVID-19 sul livello di arretramento della protezione dei dati personali, finalizzato al perseguimento della salute individuale e pubblica, ha indotto l’Osservatorio sulla protezione dei dati personali di House of Data Imperiali a indire un’indagine tra quei professionisti che si interessano della materia del data protection al fine di sondare quale fosse il loro punto di vista su questi aspetti molto attuali. 

Executive summary

L’esito non è stato scontato, così come avrebbe potuto far ritenere la composizione del panel a presidio di tutele e garanzie: la barra dell’indagine non è tutta in direzione del diritto alla privacy ma individua un giusto bilanciamento tra le esigenze in campo, tutte rilevanti.

Nel periodo del COVID-19 connotato da una grave incertezza informativa, sembra che i privacy officers abbiano idee precise e laiche riguardo al confronto tra valori essenziali come quelli della salute pubblica e individuale, da un lato, e quelli dei diritti e delle libertà individuali dall’altro.

L’indagine evidenzia come i dati personali siano un patrimonio di grande qualità, prezioso in ogni circostanza, ed oggi ancora di più. 

Viene infatti confermato che i dati dei cittadini possono trasformarsi in uno strumento eccezionale, in grado di fornire informazioni indispensabili ad affrontare contesti di emergenza e grande complessità

Vi sono tuttavia rischi, specie in merito all’affidabilità di chi raccoglie e utilizza i dati, da cui l’importanza di adottare ulteriori garanzie destinate ad assicurare un uso appropriato e funzionale dei dati dei cittadini.

Contattaci

Scrivici via e-mail, ti risponderemo al più presto.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt
0